Compensazione tra crediti e debiti tributari

(urn:nir:stato:decreto.legge:2010-05-31;78)
  • Servizio attivo
Procedimento di compensazione tra crediti e debiti tributari

A chi è rivolto

Il servizio è rivolto a tutti i soggetti interessati in possesso dei requisiti previsti.

Come fare

Il servizio può essere attivato presentando tutta la documentazione prevista, consultabile in formato PDF.

Il Comune, nei termini consentiti dalla legge, procederà al controllo della compensazione effettuata emettendo, per gli eventuali errori o omissioni commessi, apposito avviso di accertamento. 

Domanda di compensazione tra crediti e debiti tributari
Copia del documento d'identità
Documentazione attestante i versamenti tributari effettuati
Documentazione attestante il titolo di erede o tutore legale dell'intestatario del tributo

Costi

La presentazione della pratica non prevede alcun pagamento

Cosa serve

Per accedere al servizio, assicurati di avere:

  • SPID (sistema pubblico di identità digitale), carta d’identità elettronica (CIE) o carta nazionale dei servizi (CNS)
  • tutta la documentazione prevista per la presentazione della pratica.

Cosa si ottiene

Quando il procedimento amministrativo si conclude positivamente si ottiene la revisione dell'importo dovuto.

Tempi e scadenze

Durata massima del procedimento amministrativo: 30 giorni

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Termini e condizioni di servizio
Argomenti:
  • Imposte
Categorie:
  • Tributi, finanze e contravvenzioni
Ultimo aggiornamento: 25/10/2023 15:49.57